Dividere un appartamento in due unità

studio architetti

In questo articolo parliamo di come dividere un appartamento in due unità. Ok, detto questo, se avete un appartamento grande, con il doppio ingresso, a Roma, contattateci, siamo interessati (sto scherzando 🙂 )!

Questa situazione però, nel mercato immobiliare di oggi, è molto diffusa. Solitamente gli immobili molto grandi si vendono con difficoltà, i tempi sono cambiati e anche i tagli degli appartamenti, si rischia di svenderli.

Una buona soluzione è quella di dividere un appartamento in due unità separate. Si ragazzi, si può, anche se non avete il doppio ingresso.

Quali sono le condizioni da rispettare per dividere un appartamento in due unità?

render appartamento dividere un appartamento in due unità

L’unica vera condizione da rispettare, oltre alle dimensioni minime (superfici e rapporto aeroilluminanti), è quella di non modificare la volumetria complessiva degli edifici, quindi non si possono costruire stanze in più né si può modificare la destinazione d’uso di un immobile.
La legge 11 novembre 2014, n. 164 (Sblocca Italia) ha semplificato alcune procedure contenute del Testo Unico sull’Edilizia in caso di frazionamento o accorpamento di unità immobiliari. In particolare, oggi si può dividere un alloggio grande in due più piccoli o unire alloggi contigui. Questo vale sia se gli immobili sono sullo stesso piano che su piani differenti per realizzarne uno più grande, a seconda delle esigenze della famiglia, senza dover ottenere alcun permesso da parte del Comune.

Quali sono le procedure autorizzative da seguire per dividere un appartamento in due unità?

Affidatevi ad un tecnico abilitato, e a seconda del tipo di interventi che dovrete effettuare, avrete bisogno di una SCIA, se riguardano anche lavori strutturali, mentre se i lavori non riguardano parti strutturali potete benissimo fare tutto con una CILA.

Devo pagare per dividere l’appartamento?

render appartamentoLa risposta è: ovviamente si, di sicuro gli oneri di urbanizzazione!
Pensiamo al fatto che creando due unità, dovremmo realizzare due bagni e due cucine. Vivendoci due famiglie, avranno bisogno di due parcheggi lungo la strada etc. Aumenta il cosiddetto “carico urbanistico”. Per questo motivo paghiamo, tramite gli oneri di urbanizzazione, un contributo al Comune per la realizzazione di tali interventi.

Quali sono tutti i costi da sostenere per dividere un appartamento in due unità separate?

Per l’intervento completo di frazionamento dovrete sostenere sicuramente costi per:

  • Lavori edili ed impiantistici
  • Onorario del professionista o dei professionisti
  • Oneri di urbanizzazione e servizi di segreteria
  • Allaccio nuove utenze

Vi ho spaventato abbastanza? No, non credo dai. E’ sicuramente difficile, ma se riuscirete ad acquistare l’immobile ad un buon prezzo, completare i lavori e le pratiche per dividere l’appartamento in due unità, vedrete che alla fine dei conti avrete il vostro bel guadagno.

Dividere un appartamento in due unità ultima modifica: 2018-10-15T10:30:12+00:00 da Andrea Croci

Lascia un commento