Locale lavanderia: 5 idee per ricavarlo in casa

arredamenti traiano

Un’altra delle mie innumerevoli passioni, il locale lavanderia.
Considerato erroneamente da molti italiani un lusso per pochi, è un locale presente in tutte le grandi case americane. Oggi è possibile creare una bellissima lavanderia anche con una piccola spesa.

Sono fermamente convinto che tutti gli appartamenti dovrebbero avere un locale lavanderia dedicato, così come tutti coloro che intendono ristrutturare la propria casa dovrebbero inserire un locale lavanderia all’interno del proprio progetto. Sono sicuramente necessari lavori impiantistici, ma se il locale viene ricavato adiacente o comunque nelle vicinanze di un bagno o una cucina è tutto molto più semplice.

I vantaggi che si ricavano da un locale lavanderia sono molteplici, si passa dal guadagno di spazio nei locali di servizio liberati dalla lavatrice, alla comodità di avere tutti gli elettrodomestici e l’attrezzatura (lavatrice, asciugatrice, aspirapolvere) concentrati in un unico spazio.

Vi propongo 5 idee per realizzare il vostro locale lavanderia, a seconda del layout della vostra casa e della vicinanza degli impianti, potete scegliere la proposta più congeniale al vostro appartamento.

In bagno

Credit by Pinterest

Partiamo dal classico, dalla versione basic.
Solitamente la lavatrice/asciugatrice alloggia nei nostri bagni “rubando” circa 0.50 mq di superficie. Le possibilità per nascondere la lavatrice sono diverse, provate a sfruttare tutti gli spazi disponibili, create vere e proprie colonne lavanderia posizionando lavatrice e asciugatrice una sull’altra e ricavate nell’anta una comoda scaffalatura per i detersivi.

In cucina

lavanderia in cucina
Credit by Pinterest

Anche questa proposta rimane nel classico, in moltissime case infatti la lavatrice è un elettrodomestico presente all’interno della cucina. E’ possibile creare un angolo lavanderia in cucina incassando la lavatrice all’interno di un mobile modulo 60 cm della cucina, così come succede per la lavastoviglie. Anche qui si può realizzare una colonna lavanderia impilando lavatrice e asciugatrice una sull’altra, facendole scomparire all’interno di un modulo della cucina. Tutto dipende dalla dimensione della vostra stanza.

Nell’antibagno

Molti bagni che si affacciano direttamente nel locale cucina necessitano di antibagno, è proprio qui che è possibile ricavare un locale lavanderia sfruttando l’antibagno. A seconda delle dimensioni dell’antibagno la lavatrice può essere incassata in un mobile adiacente il lavandino o anche in questo caso in una colonna lavanderia. 

Nel disimpegno

lavanderia disimpegno
Credit by Pinterest

I locali di passaggio spesso sono adiacenti ai servizi, e proprio grazie alla vicinanza agli impianti sono spazi molto utili per ricavare un angolo lavanderia. Come negli altri casi, per nascondere alla vista gli elettrodomestici, possono essere nascosti in un armadio magari sfruttandone l’altezza per inserire anche l’asciugatrice. 

Nel ripostiglio/lavanderia 

Eccoci alla soluzione top.
Basta davvero poco per ricavare un vero e proprio locale lavanderia. In circa 2 mq si può creare, con i dovuti accorgimenti, un locale lavanderia di tutto rispetto. Aumentando le dimensioni è possibile inserire un piccolo angolo stireria magari con un anta a ribalta.

Per concludere, il locale lavanderia può essere ricavato in ogni angolo della casa, la normativa non pone vincoli e non richiede requisiti particolari per quest’ambiente che può avere un’altezza ridotta, in genere 240 cm, essendo un locale di servizio.

Con queste 5 idee spero di aver suscitato in voi almeno una piccola voglia di togliere quelle bruttissime lavatrici a vista. Nel prossimo articolo troverete qualche idea su come arredare la vostra lavanderia.

Locale lavanderia: 5 idee per ricavarlo in casa ultima modifica: 2019-01-09T10:30:31+02:00 da Andrea Croci

Lascia un commento